post __ No comments

Casaforte La Brunelde

Tommaso / novembre 1, 2019 /
domenica 17 novembre
ore 17:00
Tracce di Leonardo in Friuli
(mostra – concerto)

STORIA

Il fortilizio, sorto su preesistenze preromane (IV-III sec. a.C) e ubicato lungo la strada che collegava Concordia all’importante snodocommerciale di Ad Silanos, è citato già nel 1208 in un elenco di beni feudali dei conti d’Arcano, marescalchi e confalonieri del patriarca d’Aquileia, fino al XV secolo denominati ‘de Tricano’ per i tre cani neri presenti nello stemma.

L’originaria casa-torre duecentesca (il cui piano terreno corrisponde all’attuale cucina ‘vecchia’) già nel Trecento venne ampliata diventando una dimora protetta da recinti murati, palizzate lignee e, a occidente, da un largo fossato, introdotta da un’ampia corte d’onore dotata di pozzo e di cisterna. Tra il 1498 e il 1518 il complesso fu ulteriormente ampliato da Giovanni Nicolò d’Arcano, che lo volle destinato al riposo e alla caccia.

La domus magna tricanea – così fin dal XIV secolo viene denominato l’edificio signorile –è tuttora abitata dalla famiglia originaria che, dopo un periodo di abbandono, successivamente ad un restauro iniziato nei primi anni ’80, l’ha eletta a sua residenza principale: ottocento anni di storia le cui tracce sono spesso sopravvissute e permettono al visitatore un vero e proprio ‘tuffo’ a ritroso nel tempo.

SHARE VIA
© 2017 Artalort, Tutti i diritti riservati. Web design Matteo Lizzi | Site made by Marco Tonutto